Il gabbiano che vive dietro le cascate
Banner
misteri.gif

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Animali Il gabbiano che vive dietro le cascate

Il gabbiano che vive dietro le cascate

Animali
Venerdì 10 Settembre 2010 02:23

Gabbiano fuligginoso

Il gabbiano fuligginoso (leucophaeus fuliginosus) è un uccello della famiglia dei laridi e non ha sottospecie: è monotipico.

Questo gabbiano vive soprattutto nelle isole Galàpagos ed è di colore grigiastro.

Secondo quanto riportato da Elise Schirrmacher (vincitrice del prestigioso premio Axel Springer nel 2004), nel La strategia  dello scoiattolo, esistono, però, anche i gabbiani fuligginosi del Sud America.

Questi gabbiani hanno un comportamento curioso e unico in natura, in quanto vivono dietro alle cascate.

Fondano delle vere e proprie colonie e abitano in piccoli nidi sistemati nella roccia viva, protetta dal turbolento mondo esterno da uno scenario di acqua.

Vivono dietro alle cascate Iguazu, le cascate più grandi del mondo (non le più alte), al confine tra l'Argentina e il Brasile.

La prima volta in cui un piccolo di gabbiano fuligginoso lascia il suo nido di roccia, per attraversare la cascata, è un momento speciale.

Il giovane gabbiano deve attendere l'istante propizio, altrimenti il suo piccolo corpicino potrebbe essere trascinato giù dalla violenza dell'acqua della cascata.

E' molto coraggioso: prima o poi, ognuno di questi uccelli, tenterà il suo salto sfidando la cascata.

La posizione del nido con vista cascata di questi volatili è eccezionale e alcuni etologi, tra il serio e il faceto, sostengono che i loro appartamenti hanno il miglior antifurto della natura perchè nessuno, tranne loro, si azzarda ad entrare in questo luogo incredibile!

Le cascate Iguazu

Cascate Iguazù

Le cascate Iguazu si trovano tra l'Argentina e il Brasile e fanno parte del Parco nazionale dell'Iguazú (dal lato dell'Argentina) e dal Parco nazionale dell'Iguaçu (dal lato del Brasile).

Entrambi i parchi sono stati dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Sono generate dal fiume Iguazù: il comprensorio di 275 cascate che producono vasti getti di acqua si estende per circa 3 km: vengono considerate le cascate più spettacolari al mondo.

La più nota è sul lato argentino: la Garganta del Diablo (Gola del diavolo), a forma di U, è profonda 150 metri e lunga 700 metri. E' anche una la più grande e segna il confine tra Argentina e Brasile.

La foresta subtropicale circostante ha oltre 2.000 specie di piante vascolari e ospita la fauna tipica della regione: tapiri, formichieri giganti, scimmie urlatrici, ocelot, giaguari e caimani.


Le isole Galàpagos

Le Galápagos sono forse il territorio più caro agli studiosi del mondo animale, in quanto, il relativo isolamento, dovuto alla distanza di queste isole dal continente, ha favorito l'evoluzione di numerose specie di animali e vegetali.

Proprio qui,  Charles Darwin ha tratto ispirazione per la sua teoria dell'evoluzione. La sua opera L'origine delle specie, infatti, contiene numerosissimi riferimenti ai propri studi sulle specie endemiche delle Galápagos.

 

Animali Animali

 

  • Foto di Peter Kruger su licenza Creative Commons
Tags:
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Venerdi, 20 luglio 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner