Capricorno segno cardinale, di inizio stagione
Banner
capricorno.jpg
Home Capricorno Capricorno segno cardinale, di inizio stagione

Capricorno segno cardinale, di inizio stagione

Capricorno

Capricorno: segno cardinale o di inizio stagione

Capricorno è l'ultimo dei quattro segni cardinali (o di inizio stagione). E' il primo segno di inverno.

Gli altri segni che danno avvio alla stagione sono Ariete (segno di Fuoco), Cancro (segno di Acqua) e Bilancia (segno di Aria).

Capricorno è, invece, un segno di Terra caratterizzato dall'astro che domina il segno: Saturno (astro associato al lavoro, alla protezione, alla rigidità ed al potere).

Tutti i segni di inizio stagione hanno la tendenza ad iniziare, proprio in virtù del fatto che al momento della loro nascita stava iniziando una nuova stagione, cioè un tempo dell'anno del tutto diverso da quello precedente.

Capricorno

Nel caso del Capricorno, ad iniziare è l'inverno.

I segni di inizio stagione hanno quindi tendenziamente più spirito di iniziativa o amano prendere iniziative più degli altri segni.

Rispetto alle iniziative degli altri segni cardinali, quelle dei nativi del Capricorno sono anche caratterizzate dalla determinazione e dalla convinzione.

I nati nel Capricorno difficilmente danno inizio ad attività di cui non sono convinti, ma quando partono non li ferma più nessuno. Se un Capricorno, sta facendo un passo indietro lo fa solo per prendere la rincorsa.

Quando il Sole giunge in Capricorno, infatti, dopo essere giunto nell'emisfero più basso (si veda l'immagine seguente che raffigura la posizione del Capricorno sullo zodiaco), inizia la sua risalita che continuerà fino all'inizio dell'estate.

Con l'arrivo del Capricorno e dell'inverno, le ore di luce (che all'inizio del Capricorno sono minime, rispetto alle ore di buio di una giornata) iniziano ad aumentare.

Ciò che distingue il Capricorno (segno di Terra) dagli altri segni cardinali, non è solo l'elemento, ma, come è logico, la stagione di appartenenza.

Si chiamano segni cardinali, perché hanno inizio nei "cardini" dello zodiaco, cioè in quattro giorni particolari dell'anno, in cui hanno inizio le stagioni.

In questo caso, l'inverno, ha origine con il solstizio d'inverno, il giorno più buio dell'anno.

Per questo motivo, il Capricorno, insieme al Cancro, è anche detto segno solstiziale, perché nasce al solstizio, quando sulla terra prevale il buio (nel segno del Cancro, al contrario, prevale la luce e il solstizio d'estate è il giorno più lungo dell'anno).

Ariete (durata del giorno pari alla notte) e Bilancia (durata della notte pari a quella del giorno) hanno invece inizio il giorno dell'equinozio e sono pertanto detti segni equinoziali.

Nell'immagine si può notare anche che il "cardine" da cui ha inizio il Capricorno (solstizio di inverno) è opposto a quello in cui ha inizio il Cancro (solstizio d'estate).

Capricorno, segno cardinale o di inizio stagione 

Infatti, l'inverno (stagione del Capricorno) è opposta all'estate (stagione del Cancro). O meglio, l'inizio dell'inverno è opposto all'inizio dell'estate.

Al tempo stesso, l'inizio dell'inverno (il Capricorno) è in rapporto di quadratura (dista 90 gradi o tre segni zodiacali, posto che ogni segno occupa 30 gradi dello zodiaco) dall'inizio dell'autunno (Bilancia) e dall'inizio della primavera (Ariete).

Di conseguenza:

- tra l'inizio del Capricorno e l'inizio di Cancro c'è opposizione, mentre tra l'inizio di Capricorno e l'inizio di Ariete e di Bilancia c'è quadratura.

- tra il centro del Capricorno e il centro del Cancro c'è opposizione, mentre tra il centro di Capricorno e il centro di Ariete e di Bilancia c'è quadratura.

- tra la fine del Capricorno e il centro del Cancro c'è opposizione, mentre tra la fine di Capricorno e la fine di Ariete e di Bilancia c'è quadratura.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Lunedi, 22 ottobre 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner