Traditori della scienza?
Banner
misteri.gif
Curiosità e cultura
Banner
Banner
Banner
Banner

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Cultura Traditori della scienza?

Cultura : storia, geografia, scienza, letteratura, arte

Traditori della scienza?

Cultura

A volte ci sono grandi traditori dimenticati dalla storia..

Qui parleremo del tradimento subito da Galileo Galiei e di quello subito da Giordano Bruno.

Galileo Galilei (Acquario)

Di Galileo Galilei, nato a Pisa il 15 febbraio 1564 (Acquario), si sa praticamente tutto, ma vale la pena ricordare un episodio molto significativo nella vita dello scienziato, e che si presta ad interessanti considerazioni.

Si tratta della scoperta recente di importanti documenti che non sono presenti nella monumentale Opera Omnia in venti volumi pubblicata da Antonio Favero, a cavallo tra l'ottocento e il novecento.

Autore del ritrovamento è stato il professor Antonino Poppi dell'università di Padova.

Il punto di partenza è stato un accenno presente in alcuni documenti elencati nel cosiddetto "Archivio Sartori", dove si faceva riferimento ad un processo dell'inquisitore di Padova (che lo segnalò alle autorità Romane) contro Galileo Galilei.

Dopo varie ricerche condotte a Padova e in Vaticano finalmente fu possibile rintracciare presso l'archivio di stato di Venezia un'ampia documentazione circa una denuncia contro Galileo all'inquisitore di Padova, datata 21 aprile 1604.

Il denunciante era un amanuense, tale Silvestro Pagnoni, che, secondo alcune fonti era un dipendente, mentre, secondo altre, aveva a lungo frequentato amichevolmente la casa dello scienziato!!!!

Il tradimento subito da Giordano Bruno

Il processo di Giordano Bruno (nato a Nola nel gennaio o febbraio 1548 - la sua data di nascita esatta non è nota).

Dopo l'arresto del filosofo avvenuto a Venezia dopo il 23 maggio 1592, e il suo trasferimento nelle carceri romane dell inquisizione il 27 febbraio 1953, si concluse il 17 febbraio con la condanna al rogo per eresia eseguita in piazza Campo dei fiori.

Ma vorrei descrivervi un passaggio poco conosciuto, nell autunno del 1591.

Giordano Bruno, ricevuto a Francoforte l'invito del nobile Giovanni Mocenigo di venire a Venezia, decise di tornare in Italia dalla quale si era allontanato nel 1578 per sfuggire a un processo di eresia aperto a Napoli nel 1576.

Sembra però che il Mocenigo non fosse soddisfatto degli insegnamenti di Bruno, forse perchè pensava che questo non volesse renderlo partecipe delle sue reali conoscenze, come si dovrebbe dedurre dall'insistenza con la quale cercò di trattenerlo quando il filosofo gli comunicò la sua intenzione di partire per Francoforte e dalla violenza  che usò, la notte del 22 maggio 1592, facendolo rinchiudere dai suoi  servitori in un solaio.

Il giorno dopo Mocenigo mise per iscritto una denuncia che consegnò subito alla Santa Inquisizione in Venezia nella persona di Giovan Gabriele di Saluzzo, dove riportò accuse gravissime.

La stessa sera del 23 maggio Giordano Bruno fu prelevato dalle guardie dalla casa del Mocenigo, e trasferito nelle carceri del santo uffizio di San Domenico di castello!

 

Commenta: Traditori della scienza? »

Torna Cultura Cultura

Leggi anche..

 

Commenti  

 
0 #1 Galileo Galilei e Giordano BrunoRavecca 2013-08-16 13:14
Giordano Bruno fu giustiziato durante un carnevale, Gesù fu crocifisso durante un carnevale ebraico? Galileo Galileo nel suo processo da parte dell'inquisizione ebbe una somiglianza fisica e funzionale con il processo subito da Gesù? Cfr. Ebook (amazon) di Ravecca Massimo: Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Mercoledi, 26 settembre 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner