Dalla campagna alla città: urbanesimo
Banner
misteri.gif
Curiosità e cultura
Banner
Banner
Banner
Banner

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Cultura Dalla campagna alla città: urbanesimo

Cultura : storia, geografia, scienza, letteratura, arte

Dalla campagna alla città: urbanesimo

Cultura

paesaggio-urbano

E' più popolata la campagna o la città?

Molti sanno che con il termine urbanesimo si indica l'immigrazione dalle campagne e dai piccoli centri nelle grandi città (centri urbani), provenienti sia dal territorio circostante sia da zone anche lontane [1].

Il termine urbano, che deriva dal latino (urbs/urbis in latino è la città), indicava l'appartenenza alla città (non contadino).

Secondo quanto riportato dall'enciclopedia Treccani, l'urbanesimo, nell’antichità, era difficilmente quantificabile: per una stima che per molti non è documentata, l'antica Roma, definita l'Urbe, al culmine della potenza imperiale, avrebbe raggiunto il milione di abitanti.

Una ripresa dell’urbanesimo si ebbe in epoca medievale e, successivamente, con l’espansione coloniale, ma, il termine urbanesimo così come lo concepiamo in chiave moderna, si è sviluppato solo a partire dal 19° sec., in conseguenza della rivoluzione industriale con grandi flussi migratori dalle campagne ai centri urbani.

Per questo motivo, in molti sono convinti che dall'urbanesimo in poi, le città abbiano superato per numero di abitanti i piccoli centri rurali e le campagne.

Si tratta di un falso storico, in quanto, a livello globale, la data del sorpasso (il numero di abitanti delle città ha superato il numero di abitanti delle campagne) è recente!!

Soltanto nel 2007, anche a causa della crescita demografica di paesi come Cina e India negli ultimi venti anni, si è verificato il sorpasso.

La data del 2007 è, dunque, importantissima perché rappresenta uno spartiacque.

Fino al 2007, infatti, il numero di abitanti delle campagne era superiore al numero di abitanti delle città!!!

 

 

[1] È causa di profonde trasformazioni e spesso, se troppo rapido e non controllato, di gravi squilibri demografici, economici, sociali, culturali e anche di costume. Treccani - Urbanesimo.

[2] L'espressione Ab Urbe condita (dal latino "dalla fondazione della città di Roma") fa riferimento ad un sistema di calcolo del tempo utilizzato dagli antichi Romani.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Martedi, 23 ottobre 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner