Il mistero dell'argento colloidale
Banner
misteri.gif
Curiosità e cultura
Banner
Banner
Banner
Banner

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Misteri Il mistero dell'argento colloidale

Il mistero dell'argento colloidale

Misteri
Giovedì 30 Giugno 2011 21:57

paul-karasonNon tutti conoscono la storia di Paul Karason, soprannominato l'uomo blu perché la sua pelle, a seguito dell'applicazione di un medicinale fai da te, ha cambiato la colorazione della sua pelle diventando blu.

Il farmaco utilizzato da  era a base di "argento colloidale", un vecchio medicinale ampiamente utilizzato prima della scoperta della penicillina.

L'argento colloidale è un potente antibiotico a largo spettro: prima degli antibiotici era considerato il rimedio principale contro le infezioni, anche se aveva molti usi.

Veniva, infatti, utilizzato per acne, artrite, ustioni, cancro, candida, colera, congiuntivite, diabete, dissenteria, herpes, eczemi etc. etc.. Insomma, infezioni e infiammazioni di ogni genere, fino all'ulcera.

Argento colloidale e argento ionico

A differenza dell'argento colloidale cosiddetto organico, utilizzato da Karason, esiste anche l'argento colloidale ionico.

Quest'ultimo, è acquistabile, anche in internet, come uno dei migliori e più sicuri antibatterici generali conosciuti, anche per i bambini. E' comunque sconsigliato un uso improprio, che potrebbe portare ai temuti effetti collaterali, ma vengono segnalate soltanto incompatibilità per le donne in stato di gravidanza.

Esiste addirittura un sito internet che spiega come realizzare in casa argento colloidale ionico da argento purissimo al 999 per mille. Anche perché, da comprare, non è così economico: come spiega il sito per la produzione di argento colloidale fai da te, in farmacia si trova la diluizione omeopatica detta Argento colloidale 5CH, dove 5CH significa una parte su 10 miliardi, mentre per avere l'argento ionico puro ci si deve rivolgere agli importatori o in internet.

Non conosciamo la ricetta utilizzata dall'uomo blu per cambiare colore della pelle, ma, sapendo che contiene argento colloidale (anche se ionico), chissà se una mamma italiana, dopo aver letto la storia dell'uomo blu, curerebbe con esso il proprio bambino.. con il rischio di ritrovarsi con un vero e proprio puffo!!

Scherzi a parte, quello su cui vogliamo soffermarci è che l'argento colloidale ha delle proprietà che ancora oggi restano un vero e proprio mistero.


Questa sostanza, nell'arco di pochi minuti è in grado di eliminare ogni tipo di fungo, virus, batterio, streptococchi, stafilococchi e altri germi patogeni. Non esistono batteri che possano sopravvivere all'argento colloidale.

A differenza degli antibiotici, l’argento colloidale non indebolisce il sistema immunitario e può essere prodotto artigianalmente, in casa.

Secondo il sito naturamedica.com l'argento colloidale viene utilizzato dalla Nasa:

"L'ente aerospaziale americano, NASA, ha ricercato 23 differenti metodi per purificare l'acqua e ha scelto un sistema a base di argento per i suoi space shuttle. Non solo la NASA, ma più di metà delle compagnie aeree mondiali usano filtri all'argento per l'acqua al fine di proteggere i passeggeri da malattie e da dissenteria. Anche i Russi nelle loro stazioni spaziali utilizzano filtri di argento negli impianti idrici. L'argento colloidale è insapore, inodore e non brucia su parti sensibili."

Sempre lo stesso sito riporta le esperienze incredibili di alcuni dottori:

 "Il dottor Robert O. Becker, dalle sue ricerche e sperimentazioni sull'uso dell'argento in medicina, ha dedotto che la deficienza di argento nell'organismo è responsabile dell'improprio funzionamento del sistema immunitario e che l'argento è di beneficio non solo per combattere i microorganismi patogeni. Infatti può anche essere di aiuto nella maggiore stimolazione della ricrescita di tessuti danneggiati, per persone ustionate e persino i pazienti più anziani hanno notato un più rapido ristabilimento. Qualsiasi varietà di germi patogeni resistenti agli antibiotici sono eliminati dall'argento.
Il dott. Bjorn Nordstrom, del Karolinska Institute, Svezia, ha utilizzato per molti anni l'argento quale trattamento per il cancro. Ha raccontato di aver guarito pazienti che erano stati abbandonati da altri medici perché considerati ormai incurabili.
Il dott. Gary Smith, un medico ricercatore, sostiene che l'argento possa essere collegato al corretto funzionamento delle difese immunitarie del corpo."

L’argento colloidale in Italia non è registrato come farmaco, ma ne sono consentiti l’uso e la libera vendita come integratore alimentare.

Argento ionico laser

Esiste anche l'argento ionico laser, realizzato a cura di uno studioso italiano, che ha reso questo prodotto molto più stabile (quindi più semplice da conservare e distribuire) ed efficace, essendo la sua concentrazione molto più elevata.

Sul sito rimedialternativi.it è possibile acquistare argento colloidale e oro colloidale

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Giovedi, 18 gennaio 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner