Segni di inverno
Banner

Astrologia

Home Stagioni Segni di inverno

Stagioni

Segni di inverno

Stagioni

invernoSegni di inverno

I segni di inverno sono Capricorno, Acquario e Pesci.

Sullo zodiaco, ogni stagione viene ulteriormente suddivisa in tre periodi a cui vengono associati tre segni zodiacali.

Segni di inizio, centro e fine inverno

Capricorno è segno di inizio inverno (segno cardinale), Acquario un segno di centro inverno (segno fisso) e Pesci è un segno di fine inverno (segno mobile).

 

Inverno

inverno

dal 22 dicembre
al  20 marzo

capricorno Capricorno (22 dicembre - 19 gennaio)

 

acquario Acquario (20 gennaio - 18 febbraio)

 

pesci Pesci (19 febbraio - 20 marzo)

 

Il Capricorno è il segno che dà inizio all'inverno, l'Acquario si trova nel centro dell'inverno, mentre i Pesci sono l'ultimo segno di inverno.

 

· solstizio d'inverno (21 dicembre: inizio inverno, la notte più lunga e il giorno più breve)

·equinozio di primavera (20/21 marzo: inizio dalla primavera, il  giorno e la notte hanno la stessa durata)

 

I segni di inverno dello zodiaco

Capricorno Inverno nel segno Capricorno

Il Capricorno è il primo segno di inverno, insieme ad Acquario (segno di centro inverno) e Pesci (segno di fine inverno).

A differenza dell'Acquario, che è un segno di aria e dei Pesci che è un segno di acqua, il Capricorno è un segno di terra (elemento freddo-secco in cui prevale il secco) e appartiene ad una stagione, l'inverno, freddo e umido, in cui la qualità prevalente è il freddo.

Continua a leggere... Capricorno: segno di inverno

 

acquario Inverno nel segno Acquario

L'Acquario è il secondo segno di inverno insieme a Capricorno (primo segno di inverno) e Pesci (ultimo segno di inverno).

Si colloca quindi nel centro dell'inverno e, per tale ragione, viene definito fisso, nel senso che non ha contatti diretti con i segni delle altre stagioni, ma si trova tra due segni della stessa stagione.

Continua a leggere... Acquario: segno di inverno

 

pesci Inverno nel segno Pesci

Pesci è l'ultimo segno d'inverno.

Se il Capricorno è il segno che dà inizio a questa stagione e l'Acquario si trova nel centro dell'inverno, il segno dei Pesci è quello che chiude l'inverno, il giorno dell'equinizio di primavera, che avviene il 20 o il 21 marzo.

In questo giorno, le ore di luce sulla terra (nel nostro emisfero) sono pari a quelle di buio.

Continua a leggere... Pesci: segno di inverno

 


· solstizio d'inverno (21 dicembre: inizio inverno, la notte più lunga e il giorno più breve)

·equinozio di primavera (20/21 marzo: inizio dalla primavera, il  giorno e la notte hanno la stessa durata)

 

Inverno e gli elementi

Abbiamo visto che ciascuna delle quattro stagioni è ulteriormente suddivisibile, a seconda del momento, in tre fasi (inizio, centro e fine) a cui viene abbinato un segno zodiacale.

Sappiamo, inoltre, che ad ogni segno zodiacale è associato uno dei quattro elementi.

Pertanto, poiché ogni stagione è Primo segno di primavera: Ariete, segno cardinale di Fuocoposta da tre segni, in ogni stagione ritroviamo tre dei quattro elementi.

Abbiamo anche visto che i segni di primavera sono Capricorno, Acquario e Pesci.

Inverno

  Terra
  Aria   Acqua

inverno

 

Capricorno, segno cardinale di Terra

 

Acquario, segno fisso di Aria

 

Pesci, segno mobile di Acqua

Segno   Capricorno   Acquario   Pesci

Segno - Sole

 

simbolo capricorno

 

simbolo acquario

 

simbolo pesci

Capricorno è un segno di Terra, Acquario è un segno di Aria e Pesci è un segno di Acqua.

Emerge che in inverno non c'è alcun segno di Fuoco.

E' importante tenere presente che, per l'astrologia, tutti i corpi sono misti, cioè composti dai quattro elementi disposti secondo differenti quantità e proporzioni.

Così, parliamo di Fuoco, se prevale il caldo-secco, di Terra, se prevale il freddo-secco, di Acqua se prevale il freddo-umido e di Aria se prevale il caldo-umido.

Perché le qualità dei corpi sono importanti, per non dire fondamentali, per l'astrologia?

Perché le qualità dei corpi (se prevale il caldo, il freddo, l'umido o il secco) non traggono origine dagli elementi, ma dall'azione degli astri che, per effetto della luce, mescolano le proporzioni dei diversi elementi.

Di conseguenza, la natura del segno zodiacale non è determinata solo dall'elemento attribuito al segno, ma anche dalla qualità della stagione.

primavera

Per esempio, il Fuoco dell'Ariete, che è un Fuoco di primavera, è diverso dal Fuoco del Leone, che è un Fuoco di estate.

Comprendere la natura e le qualità della primavera è quindi essenziale per comprendere i segni ed il modo di operare dei pianeti, che, tra l'altro, operano con maggiore o minore incisività e con effetti diversi, a seconda della stagione in cui vengono a trovarsi.

Analizzando le quattro stagioni, infatti, abbiamo visto come e perché, sin dall'antichità, gli astrologi le associarono agli astri (in primo luogo al Sole).

Passa a: Inverno

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Domenica, 19 agosto 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner