Zodiaco
Banner
zodiaco.png
Home Zodiaco Lo Zodiaco

Lo Zodiaco

Zodiaco

La ruota dello Zodiaco

I dodici segni dello Zodiaco

Questo spazio è interamente dedicato ai dodici segni dello Zodiaco ed è particolarmente adatto ai meno esperti, appassionati di segni zodiacali.

zodiaco

Qui potrai approfondire tutto quello che riguarda lo Zodiaco ed i dodici segni che lo compongono, in modo semplice ed intuitivo.

Dalla sua storia, all'utilizzo che se ne può fare oggi in astrologia.

Lo Zodiaco è raffigurato come un cerchio (dal greco Zoe vita, e Diakos, ruota) e rappresenta il cerchio della vita.

In natura, indica i dodici mesi dell'anno, secondo il ciclo delle quattro stagioni e quello dei quattro elementi.

E' diviso in dodici segni zodiacali: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci.

E' quella zona del cielo in cui sembrano muoversi i pianeti noti agli antichi [1] che si estende da entrambi i lati [2] del percorso del Sole (l'eclittica).

Lo Zodiaco rappresenta quindi quella parte di cielo dove si muovono il Sole, la Luna e i pianeti ( Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Nettuno, Urano, Plutone) suddivisa in dodici parti uguali, detti segni zodiacali o segni dello Zodiaco.

Segni dello Zodiaco e segni zodiacali

Il termine segno zodiacale, nel gergo comune, ha due significati.

Da un lato, indica una porzione dello Zodiaco (cioè la sua dodicesima parte, in quanto i segni sono dodici).

Tuttavia, oggi utilizziamo il termine "segno dello Zodiaco" in modo più esteso, facendo riferimento al nostro segno zodiacale.

Proprio come quando chiediamo: Di che segno sei?

Quando rispondiamo a questa domanda, infatti, non intendiamo affermare che il momento della nascita coincide con un intero segno, ma che il Sole, al momento della nascita, si trovava in uno dei 30 gradi dello Zodiaco che compongono uno dei dodici segni zodiacali.

Il segno zodiacale di una persona, quindi, viene indicato con particolare riguardo al Sole, che, nell'arco dell'anno, con il suo moto apparente, attraversa i dodici segni.

Lo Zodiaco è un cerchio obliquo, cioè inclinato rispetto all'equatore che fu diviso in dodici parti (tante quanti i mesi dell'anno).

Poiché gli astronomi collocavano l'inizio dell'anno in Ariete, in virtù della sovrabbondanza delle qualità vitali della primavera, si stabilì che Ariete dovesse essere il primo segno.

Zodiaco e segni dello Zodiaco

I segni zodiacali sono legati (simbolicamente) alle costellazioni astronomiche (i nomi sono stati attribuiti in base alle figure che venivano ritrovate all'epoca in cui gli fu dato il nome), ma non corrispondono esattamente a queste ultime, anche perché i segni hanno la stessa estensione (ogni segno occupa 30 gradi della Ruota zodiacale - v. figura in alto) mentre le costellazioni a cui si riferiscono hanno estensioni tra loro diverse.

Il segno zodiacale indica la posizione del Sole nello Zodiaco.

Infatti, i segni zodiacali, a differenza delle costellazioni (che servono ad identificare la posizione di una stella), sono legati ai movimenti apparenti del Sole sullo Zodiaco e non a quelli reali: simboleggiano le caratteristiche legate al momento preciso in cui nasce una persona.

Dire che una persona è nata sotto il segno Ariete significa che essa è nata all'inizio della primavera; comprendere il nostro segno zodiacale può aiutarci a comprendere la nostra natura più profonda, il tratto più caratteristico della natura nel momento in cui siamo nati.

Da un punto di vista filosofico, tale idea è legata ad un residuo di animalità presente in ognuno di noi che vive e continua a vivere, come un animale nascosto, nonostante la razionalità tipica dell’uomo e il progresso moderno.

Comprendere i segni zodiacali ci aiuta a capire e descrivere diversi tipi di carattere, cioè di “impronta” che la natura imprime dentro di noi.

Platone, citando Socrate, descrive nel "Timeo" una figura a dodici facce usata dal creatore per il “tutto”; e non è l'unico caso in cui il celebre filosofo ci parla di un quinto elemento (oltre ai quattro elementi) che li contiene tutti e che "è a forma di animale".

Questa figura a dodici facce a forma di animale, che ricorda da vicino lo Zodiaco ed i suoi 12 segni, viene, infatti, riproposta da Platone nella sua opera "La Repubblica" (verso 589) dove egli presenta “l’immagine simbolica dell’Anima” come un animale dalle innumerevoli teste, alcune mansuete ed altre feroci.

 

Le caratteristiche di base dei dodici segni dello Zodiaco

In Astrologia si dice che i segni dello Zodiaco possono essere suddivisi a seconda dei loro elementi di base; in realtà, conoscere gli elementi di base e come influenzano i segni, è importantissimo perchè ci permette di capire meglio ogni segno. Per capire meglio, possiamo raggrupparli per:

 

  • Stagione del segno, cioè del periodo dell’anno (Primavera, Estate, Autunno, Inverno): questa indicazione è molto importante perchè la Stagione ci indica gran parte del carattere della persona: chi, infatti, ha un segno di Primavera (Ariete, Toro, Gemelli) ama godersi la vita, chi appartiene ad un segno Estivo (Cancro, Leone, Vergine)ha un carattere tendenzialmente più "caldo", chi ha un segno Autunnale (Bilancia, Scorpione, Sagittario) è influenzato dal minor numero di ore di luce e ha un carattere più oscuro e infine chi nasce sotto un segno Invernale è tendenzialmente più freddo (Capricorno, Acquario, Pesci).
  • Natura: ogni stagione è composta da tre mesi, e coincide con l'inizio di un segno dello Zodiaco. Di conseguenza, ogni stagione ospita tre segni dello Zodiaco. Per esempio, la primavera ospita l'Ariete, il Toro e i Gemelli: se il segno è all’inizio della stagione si dice che sua natura è Cardinale (Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno), se è al centro della stagione, il segno ha natura Fissa (Toro, Leone, Scorpione, Acquario); il Segno ha natura Mobile (Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci) quando chiude la stagione.
  • Elemento: (Fuoco, Terra, Aria, Acqua). L' Elemento è molto importante perchè ci indica che tipo di carattere hanno i segni dello Zodiaco. Se di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) sono intuitivi; se di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) hanno i cinque sensi più sviluppati; se di Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario) hanno maggiori capacità intellettive; se di Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) hanno maggiori capacità di mettersi nei panni degli altri (Sentimento).
  • Maschile e femminile: i segni dello Zodiaco possono avere significato attivo (yang, maschile, positivo) e passivo (yin, femminile, negativo): i segni attivi - maschili sono quelli appartenenti ai segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) e di Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario). I segni attivi sono anche detti estroversi, perchè vanno verso il mondo. I segni passivi - femminili sono quelli appartenenti agli elementi della Terra (Toro, Vergine, Capricorno) e dell'Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci). I segni passivi sono anche detti introversi perchè attendono che il mondo vada verso di loro.

 

 

[1] Lo Zodiaco - di Franz Cumont (1868-1947). Edizione a cura di Lorenzo Perilli. Il testo originale compone la voce "Zodiaco" - pagg 1046-1062 del nono tomo  del Dizionario degli antichi Greci e degli antichi Romani di Charles Daremberg.

[2] V. nota 1

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Domenica, 17 dicembre 2017
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner