Acquario e sport
Banner
acquario.jpg
Home Acquario Acquario e sport

Acquario e sport

Acquario

L'Acquario è un campione

AcquarioSe dovessimo spiegare cosa si indica con il termine "campione", non potremmo soffermarci soltanto al significato letterale di vincitore sul campo.
Il campione è di più.

Il campione non è solo un vincente, ma è anche un personaggio positivo che dimostra, tra tanti, di essere unico, almeno nel suo genere.
Il campione non è bravo solo a vincere, ma anche a distinguersi!!

Come tutti i segni fissi, l'Acquario potrebbe essere pigro e, talvolta, qualcuno lo accusa di stare troppo tempo davanti alla tv a fare zapping.
Tuttavia, Acquario appartiene all'elemento aria e di conseguenza è attivo.
Quando l'Acquario si "fissa" in uno sport, diventa un campione. L'Acquario ha classe.

Acquario è il campione geniale in tutti gli sport!

Il campione Acquario non ha limiti: a volte cambia completamente il modo di concepire quello sport che ha iniziato a praticare. Dopo un Acquario nulla sarà più come prima.

Talvolta, l'Acquario è talmente oltre da non aver rivali (anche se ama vincere), come nel caso di Patrick de Gayardon (23 gennaio - primi giorni del segno Acquario), paracadutista francese, considerato il pioniere della specialità dello skysurf e miglior paracadutista acrobatico. Acquario NO limits.

 

Se pensiamo a sport più canonici le cose non cambiano.. nel calcio, quale campione potrebbe essere paragonato a Roberto Baggio (18 febbraio - ultimi giorni del segno Acquario)?

 

Torniamo agli sport più di nicchia e prendiamo come esempio il surf; Kelly Slater è il surfista che ha vinto più titoli in assoluto: è stato il più giovane campione del mondo di surf (20 anni, nel 1992) e successivamente il più vecchio (39 anni, nel 2011). Ovviamente è Acquario.

 

La biografia di Michael Jordan (17 febbraio - Acquario) sul sito della National Basketball Association afferma: "Per acclamazione, Michael Jordan è il più grande giocatore di basket di tutti i tempi". Jordan, è stato addirittura soprannominato "air", cioè aria, elemento dell'Acquario. Un superman dello sport.

 

Chi si dimenticherà, pensando al mondo del tennis, di John McEnroe (16 febbraio - Acquario)? In quello sport, esiste forse un campione tanto carismatico?

 

Non ci sono limiti al talento dell'Acquario.. eccelle persino nella danza. Baryšnikov (27 gennaio 1948 - Acquario) è considerato uno dei più grandi ballerini di sempre.

 

Si potrebbe pensare che l'Acquario è leggero come l'aria... ma, invece, vola anche a cavallo, se non ci credete, leggete la storia di Raimondo d'Inzeo (Acquario), campione di equitazione.

Per non parlare di quando sale in sella ad una moto.. Valentino Rossi (16 febbraio - Acquario) è l'unico motociclista ad aver vinto il campionato in 4 classi differenti: 125, 250, 500 e MotoGP.

Vota il tuo personaggio Acquario preferito nello sport!

 

Commenti  

 
+2 #1 RE: Acquario e sportLuca 2012-02-13 02:10
Articolo fantastico. 10 e Lode. Modestamente sono un acquario!
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Domenica, 5 dicembre 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner