Bianca come il latte, rossa come il sangue
Banner
gossip.png


Gossip delle Stelle è a cura di Silvia Presti

Home Cinema Bianca come il latte, rossa come il sangue

Bianca come il latte, rossa come il sangue

Gossip - Cinema e Film
Domenica 14 Aprile 2013 23:48

francesco silvestre

Bianca come il latte, rossa come il sangue è un film del 2013, tratto dall'omonimo romanzo di Alessandro D'Avenia (nata il 2 maggio - Toro). Nella colonna sonora ritroviamo ben tre canzoni dei Modà (cantate da Checco Silvestre, Acquario) tra cui Se si potesse non morire, terza qualificata al Festival di Sanremo 2013.

Leo è un liceale che esprime le sue emozioni attraverso i colori; tutto ciò che è bianco (notte in bianco, andare in bianco) - come la scuola - non  rappresenta una sensazione piacevole, mentre tutto ciò che è rosso - come i capelli della ragazza che ama - rientra nelle cose belle della vita.

E questo gioco di colori lo riversa nella sua stanza, dipingendo le pareti a secondo del suo umore sotto gli occhi attoniti dei genitori, interpretati da Flavio Insinna (Cancro) e Cecilia Dazzi (Bilancia).

Luca ArgenteroL'ex conduttore de La Corrida e l'attrice di Amiche mie sono alla prese con la classica crisi adolescenziale che turba il figlio, connotata da cattivi voti a scuola, problemi di comunicazione e il primo innamoramento.

Bea, la ragazza dai capelli rossi, non lo degna di uno sguardo e Leo cerca escamotage per poterla conquistare aiutato dagli amici di sempre, Romolo Guerreri (Vergine) e Aurora Ruffino (Gemelli), segretamente innamorata di Leo sin dalle scuole Medie.

Purtroppo Beatrice soffre di un male molto grave, la leucemia e Leo (Filippo Scicchitano - Bilancia) prende in malo modo la notizia.

Il prof. di Italiano (Luca Argentero - Ariete) e Silvia lo aiuteranno in questa brutta situazione.

 

Guarda il video di "Se Si Potesse Non Morire"

Testo:

Avessi il tempo per pensare
Un po' di più alla bellezza delle cose
Mi accorgerei di quando è giallo e caldo il sole
Di quanto è semplice se piove e ti regali una finestra
Solamente per guardare
E per rendere migliore
Tutto mentre fai l'amore
Se avessi solo un po' più tempo per viaggiare
Frantumerei il mio cuore in polvere di sale
Per coprire ogni centimetro di mare
Se potessi mantenere più promesse
E in cambio avere la certezza
Che le rose fioriranno senza spine
Cambierebbero le cose
T'immagini se con un salto si potesse
Si potesse anche volare
Se in un abbraccio si potesse scomparire
E se anche i baci si potessero mangiare
Ci sarebbe un po' più amore e meno fame
E non avremmo neanche il tempo di soffrire
E poi t'immagini se invece
Si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole
Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buio senza più paure
Mentre di fuori inizia il temporale
Se si potesse regalare
Un po' di fede a chi non crede più nel bene
E gli animali ci potessero parlare
Cominceremmo a domandarci un po' più spesso
Se nel mondo sono loro le persone
Se potessi camminare verso il cielo ad occhi chiusi
Consapevole che non si smette mai di respirare
Cambierebbero le cose
T'immagini se con un salto si potesse
Si potesse anche volare
Se in un abbraccio si potesse scomparire
E se anche i baci si potessero mangiare
Ci sarebbe un po' più amore e meno fame
E non avremmo neanche il tempo di soffrire
E poi t'immagini se invece si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole
Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buio senza più paure
E poi t'immagini se invece si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole
Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buio senza più paure
Mentre di fuori inizia il temporale

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Domenica, 19 gennaio 2020
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner