Il mistero dell'uomo dinosauro o uomo lucertola: il Troodonte
Banner
misteri.gif
Curiosità e cultura
Banner
Banner
Banner
Banner

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Misteri Il mistero dell'uomo dinosauro o uomo lucertola: il Troodonte

Il mistero dell'uomo dinosauro o uomo lucertola: il Troodonte

Misteri
Mercoledì 08 Dicembre 2010 23:52

dinosauroide-uomo-lucertola

Quella del dinosauroide, è una storia poco conosciuta, ma ha solide basi scientifiche..

Si ritiene che, uno degli ultimi dinosauri, fosse stato particolarmente intelligente, rispetto agli altri grandi rettili.

E' stato scoperto, infatti, che, questo dinosauro era talmente intelligente che, se non ci fossero state le glaceazioni, sarebbe probabilmente evoluto in una figura a metà tra l'uomo e il dinosauro.

Proprio come sembrano ricordare alcuni cult del cinema di fantascienza, che da questa figura hanno tratto ispirazione: stiamo parlando del famoso uomo-lucertola o Dinosauroide.

Il suo nome comune è Troodonte (Troodon formosus).

Era un dinosauro carnivoro vissuto verso la fine dell'era dei dinosauri, nel Cretaceo superiore (circa 75 milioni di anni fa) in Nordamerica.

Troodon significa "dente che ferisce" ed il suo nome fa riferimento proprio ai particolari denti seghettati di questo dinosauro.

Fu scoperto, da Joseph Leidy nel 1856, in Nord America.

Di lui sappiamo che era un bipede e che questa sua caratteristica gli consentiva di essere agile e veloce.

Si ritiene che il Troodonte apparteneva ai dinosauri più evoluti, che diedero origine agli uccelli.

Le zampe anteriori erano dotate di lunghe dita: aveva la mano prensile e il polso rotante.

La coda era rigida e sottile e veniva utilizzata principalmente per mantenere in equilibrio questo bipede, mentre la testa era piccola, ma dotata di occhi insolitamente grandi e di una scatola cranica molto più grande della media.

L'intelligenza di Troodon era la più alta tra quelle di tutti i dinosauri.

Per questo motivo, negli anni '80, questo il Troodonte divenne oggetto di studi da parte del paleontologo canadese Dale Russell.

Russell, che era  rimasto impressionato dalla capienza della scatola cranica e dalle dita del dinosauroide ipotizzò la possibile evoluzione di questo piccolo carnivoro, a cui diede il nome di Stenonychosaurus, se non si fosse estinto.

Questo studio, che fu ritenuto molto fantasioso dagli altri scienziati, alimentò il mito del "dinosauroide", una specie di uomo dinosauro.

Dal momento che questi piccoli dinosauri erano cacciatori, che predavano piccoli mammiferi primitivi, come l'Alfadonte, era giustificato ritenere che il Troodonte fosse un dinosauro di grande capacità intellettuale, che doveva compensare la minore forza, rispetto agli altri grandi rettili, con lo sviluppo di tattiche che gli consentivano di cacciare in modo più efficace e di sfuggire ai predatori.

Nella ricostruzione di Russell, pertanto, questi dinosauri si erano evoluti ed avevano sviluppato un cervello più grande che trovava riscontro nell'inusuale scatola cranica del Troodonte. Così, ipotizzò che il dinosauroide aveva acquisito la posizione eretta e accorciato il collo per sostenerne il peso.

Ma le ipotesi di Russel andarono ben oltre: per lo studioso, questo dinosauro, aveva capacità cognitive necessarie per la fabbricazione di strumenti semplici (da cui le dita del dinosauroide) ed un suo linguaggio attraverso cui poteva scambiare esperienze con i suoi simili.

In realtà.. per molti scienziati, il dinosauroide non è altro che un tentativo di speculare sull’evoluzione di un dinosauro che aveva non solo l’intelligenza, ma persino il corpo convergente con quello umano.

Per tutti gli esperti di dinosauri, infatti, non ci sono giustificazioni evolutive per una sua somiglianza all’uomo, e, d'altra parte, non è detto che, per concepire un animale intelligente, gli si debba dare una fattezza (morfologia) umana!

 

* Alphadon o Alfadonte

L'Alphadon era un mammifero primitivo, scoperto dal famoso paleontologo George Gaylord Simpson, appartenente al gruppo dei moderni marsupiali ed il cui nome significa "primo dente".

 

  Misteri Misteri

 

Commenti  

 
+1 #1 considerazionifabio marcat 2014-03-04 20:43
Ci sono varie vie che l'evoluzione può percorrere, non si può neppure escludere l'esistenza in passato di dinosauri più intelligenti degli altri (sempre secondo i parametri nostri di intelligenza). Così come per la vita individuale non è detto che chi vince sia superiore agli altri, questo vale probabilmente anche per le specie.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Mercoledi, 19 dicembre 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner