Canzoni di primavera e cantanti Gemelli - segno di ARIA
Banner
gossip.png


Gossip delle Stelle è a cura di Silvia Presti

Home Musica Canzoni Gemelli

Canzoni Gemelli

Gossip - Musica e cantanti
Scritto da Staff   
Martedì 19 Giugno 2012 22:14

canzoni di primavera - aria

Il segno dei Gemelli appartiene all'elemento Aria.

A differenza dell'Aria degli altri segni, che condividono con i Gemelli questo elemento (cioè Bilancia ed Acquario), l'Aria dei Gemelli è calda e leggera e tende verso l'alto.

In questo segno, l'Aria simboleggia il vento caldo, sottile e leggero della fine della primavera che annuncia l'arrivo dell'estate.

Bob Dylan è nato il 24 maggio 1941, all'inizio del segno dei Gemelli in primavera, e canta "Blowin' in the wind" (soffiando nel vento):

"Per quanti anni una montagna può esistere
prima che venga spazzata via dal mare?
E per quanti anni può la gente esistere
prima di avere il permesso di essere libere
E per quanto tempo può un uomo girare la sua testa
fingendo di non vedere
La risposta, mio amico sta soffiando nel vento,
la risposta sta soffiando nel vento"

Marina Rei (Roma, 5 giugno 1969) è nata nel centro del segno dei Gemelli (seconda decade) e canta Primavera:

"Respiriamo l'aria e viviamo aspettando primavera
siamo come i fiori prima di vedere il sole a primavera
ci sentiamo prigioniere della nostra età
con i cuori in catene di felicità,
si respiriamo nuovi amori
aspettando che sia primavera".


Marcella Bella (nata il 18 giugno 1952 alla fine del segno dei Gemelli), la sorella del cantautore Gianni Bella, canta Nell'aria:

"Aria
ti respiro ancora sai
nell'aria
ti scaccio ma ci sei
voglia
tanta voglia dentro me
una febbre che mi assale
io mi sento così male
aria
nell'aria."

Considerate le loro canzoni... I cantanti Gemelli che siano nati all'inizio, nel centro o alla fine dei Gemelli, sembra proprio che i cantanti di questo segno abbiano il vento, l'aria e la primavera nel cuore.

Gatto Panceri: the bestProprio come canta Gatto Panceri (Gemelli) in Un'avventura infinita, che dice molto del segno dei Gemelli, segno mobile, nato tra la primavera e l'estate:

".. cadere in un letargo dei mesi come un orso
svegliarsi con un sorso di pioggia a primavera
salpare poi da un porto sfidando la bufera
e dopo la deriva sedersi sulla riva
di un mare azzurro intenso, specchiarsi nell'immenso
è la vita
é un'avventura infinita
sentirla sotto le dita che si trasforma così
incessante mutare questa vita
perennemente incerta e mai dei tutto scoperta
che va vissuta così ad ogni stagione ...

l'estate dura poco, si scattano piu' foto
si guardano in autunno sentendo al cuore un pugno
e già c'è fuori un prato di neve immacolato
su cui lasciare passi con mani e naso rossi
bagnarsi per amore di umido calore
subire scottature cocenti fregature
rientrare un poco affranti, sentire sulle scale
l'odore consolante di un piatto familiare
guardare in un cortile, vedere lunghe file
di panni stesi al sole, lavati dal sudore
di questo incessante mutare travolgente
di ciò che abbiamo intorno ma anche internamente
sperare a primavera che il grano sarà eterno
ma come le formiche pensare già all'inverno
è la vita é un'avventura infinita
sentirla sotto le dita che si trasforma così incessante mutare questa vita perennemente incerta e mai del tutto scoperta e in fondo è bella così ... così è la vita
è la vita questa vita che in fondo è bella così, in trasformazione"


Tags:
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mercoledi, 24 aprile 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner