linneo
Banner
Home Tag

linneo

Ci sono diversi modi di classificare gli animali, ma possiamo comunque individuare quattro tipologie di classificazione a seconda del loro grado di complessità: classificazione elementare, di Brehm, di Linneo e quella scientifica o tassonomica.

Classificazione elementare

Il modo più facile di classificare gli animali, cioè quello che siamo abituati a vedere in televisione, è quello detto anche "tripartito":

  1. Animali terrestri
  2. Animali di aria (come gli uccelli)
  3. Animali acquatici (che vivono in acqua o prevalentemente in acqua, quindi anche anfibi)
Leggi tutto...  

linneoCarl Linnaeus o Linneo è nato a Rashult (Svezia) il 23 maggio 1707, nel segno dei Gemelli.

Tutti gli studiosi, ma anche gli appassionati del mondo degli animali lo conoscono certamente, o, per lo meno, l'hanno almeno sentito nominare.

Infatti, spessissimo, il suo nome, compare al fianco del nome scientifico dell'animale.

Per esempio, cercando sull'enciclopedia "il lupo" è possibile leggere il suo nome scientifico: Canis lupus, Linnaeus 1758, dove il genere e la specie corrispondono al sistema di classificazione e nomenclatura (a due nomi) che ideò Linneo.

Da qui l'indicazione del nome dello studioso nel nome scientifico dell'animale, mentre l'anno corrisponde all'edizione del testo in cui l'animale fu ricompreso per la prima volta.

Leggi tutto...  

pianteCarl Linnaeus o Linneo è nato a Rashult (Svezia) il 23 maggio 1707, nel segno dei Gemelli.

In un altro articolo, abbiamo ricordato che è l'uomo che ha classificato gli animali.

Celebre è il suo aforisma:
« Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose. »

Il lavoro di Linneo, non si limitò alla classificazione degli animali.

Carl Linneo classificò anche le piante..

Leggi tutto...  

Venerdi, 30 luglio 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner