anfibi
Banner
Home Tag

anfibi

La salamandra alpina

 

La salamandra neraLa salamandra alpina o salamandra nera è un animale veramente particolare.

Un anfibio unico che sembra violare le leggi della natura: è infatti l'unico anfibio europeo che si è reso del tutto indipendente dall'acqua (anzi è una pessima nuotatrice) e per sopravvivere le è sufficiente una elevata umidità nell'habitat; tutto il suo corpo, ventre compreso, è di colore nero lucente e il tronco appare..

 

Leggi tutto...  

Axolotl: la salamandra messicana

salamandra-axolotl

Viene comunemente chiamata Axolotl (nome scientifico: Ambystoma mexicanum) ed è una salamandra branchiata.

Oggi non è molto nota, ma si tratta di un animale citato persino dalle leggende azteche (Ajolote).

Come le altre salamandre (e i tritoni), appartiene all'ordine dei Caudata: anfibi dotati di una lunga coda con zampe corte adatte a nuotare o a camminare.

Vive nel lago Xochimilco a Città del Messico, ma era presente anche in altri laghi della zona (soprattutto nel lago Chalco dove non esiste più).

Attualmente, la sopravvivenza di questa specie è in pericolo.

A partire dal 2010, viene considerato un animale vicino all'estinzione a causa dell'inquinamento prodotto dall'urbanizzazione, ma anche a causa dell'introduzione nelle acque di carpe asiatiche che si nutrono di loro.

Leggi tutto...  

rana-vampiroIl nome scientifico della rana volante del Vietnam o rana "vampiro" è Rhacophorus vampyrus.

Si tratta di un anfibio di recente scoperta, appartenente al genere Rhacophorus, che presenta delle biodiversità e delle caratteristiche fino ad oggi sconosciute.

Questa insolita rana, invece di vivere, come tutti gli anfibi, nei pressi di stagni e fonti d'acqua, si è adattata alla vita sugli alberi e usa le sue dita palmate per lanciarsi da grandi altezze, con balzi simili a voli, dove effettua vere e proprie planate, meritandosi il nome di "rana volante".

Leggi tutto...  

salamandraLa salamandra gigante del Giappone (Andrias japonicus), originaria ovviamente del Giappone, insieme alla salamandra gigante cinese (Andrias davidianus) è l'anfibio più grande del mondo.

Fu scoperta nell'isola di Dejima nel 1820 dal fisico Philip Von Siebold che catturò un esemplare.

Vive esclusivamente in torrenti con acque limpide e fredde: pur essendo un anfibio è un animale completamente acquatico: non si trasferisce mai sulla terra ferma, ma continua la vita acquatica anche nell'età adulta.

E' un animale notturno e vede pochissimo, ma è un velocissimo predatore.

Leggi tutto...  

Giovedi, 18 luglio 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner