raoul bova
Banner
Home Tag

raoul bova

alt

Come un delfino è una serie tv andata in onda su Canale 5 a Marzo 2011.

Il protagonista è l'attore Raoul Bova, nato sotto il segno del Leone.

Il cast ricorda quello del film "Immaturi" (Raoul Bova, Maurizio Mattioli, Barbara Boulova e Richy Memphis sono immaturi) del regista Paolo Genovese appartenente, come Bova, al segno del Leone.

Il regista di Come un delfino è invece Stefano Reali (3 Novembre, Scorpione) che aveva già collaborato con Raoul nella serie Ultimo.

Reali è stato anche il regista dello "Scandalo della banca romana" con Beppe Fiorello (Pesci).

Leggi tutto...  


Raul BovaImmaturi è l'ultimo film del regista Paolo Genovese (Leone), dopo il successo ottenuto con La banda dei Babbi Natale.

L'idea è originale: un gruppo di ultratrentenni viene avvisato che l'esame di maturità sostenuto anni prima è stato invalidato.

Genovese ha scelto un cast stellare: Raoul Bova (Leone), Richy Memphis (Vergine), Ambra (Toro), Barbara Boubulova (Toro) e le Iene Luca (Cancro) e Paolo (Leone), impegnate prossimamente anche sul palco dell'Ariston.

Leggi tutto...  

Raoul BovaTre bambini crescono insieme sotto il sole della Sicilia. David Coco (Scorpione) e Marco Bocci (4 agosto, Leone) sono due fratelli figli di contadini, mentre Enrico Lo Verso (18 gennaio, Capricorno) è figlio del ricco farmacista del paese.

David e Marco, alias Giuseppe e Giorgio, dopo la misteriosa scomparsa del padre, prelevato da alcuni uomini una mattina d'estate nei campi in cui lavorava, diventano ancor più morbosi nei confronti della bella madre: Maria Grazia Cucinotta (27 luglio, Leone).

Un giorno in paese arriva un set cinematografico e Raoul Bova (Leone), direttore di produzione, perde la testa per Maria Grazia Cucinotta e la convince a partecipare al suo film come attrice. Fra i due nasce la passione. I figli non vivono bene questo legame fra i due, vuoi per il paese che mormora, vuoi perchè attendono ancora il ritorno del padre.

Leggi tutto...  

giovanna-mezzogiornoFerzan Özpetek (Acquario) è il regista de La finestra di fronte (2003).

Giovanna Mezzogiorno (9 Novembre, Scorpione) è Giovanna, una madre di due bambini che vive in una condizione di perenne insoddisfazione generata anche da un marito con poche ambizioni.

L'incontro con Massimo Girotti (Toro), un uomo anziano con problemi di memoria, amante dei dolci ed omosessuale, le cambierà in parte la vita.

Giovanna cercare di evadere dalla routine guardando fuori dalla finestra; si accorgerà allora della presenza di Raoul Bova (Leone).

Lo sguardo è ricambiato da quella finestra di fronte.

Insieme, Giovanna e Raoul, aiuteranno l'anziano Massimo Girotti (morto durante le riprese del film) a recuperare la sua identità perduta.

L'amica di Giovanna, interpretata dall'attrice Serra Yilmaz (Vergine), le consiglierà di cedere alla tentazione rappresentata da Raoul Bova, ma dopo una notte di passione, la donna tornerà dal marito Filippo Nigro (Sagittario).

Leggi tutto...  

Raul Bova a Cannes

"La nostra vita" di Daniele Lucchetti (Leone) è l'unico film italiano in corsa per la Palma d'oro al Festival di Cannes 2010.

Daniele Lucchetti, si è affidato ad un compagno di segno: Raoul Bova, nato a Roma il 17 agosto 1970, leone proprio come lui.

Per l'attore, il 2010 dovrebbe essere un buon anno. Infatti, il bel Raul Bova, nato con venere nel segno e giove in scorpione, avrà la fortuna a favore per tutto il 2010.

Gli altri protagonisti sono Elio Germano (Bilancia) e Luca Zingaretti (Scorpione).

Leggi tutto...  

Mercoledi, 1 dicembre 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner