Chi ha inventato i baci perugina?
Banner
cosa.gif

Curiosità e cultura è a cura di Germain Lacroix Home Curiosità Chi ha inventato i baci perugina?

Chi ha inventato i baci perugina?

Curiosità

baci-peruginaLa scorsa sera, stavo sonnecchiando davanti alla televisione, ma, durante la trasmissione condotta da Gigi Marzullo, mi sono incuriosito per la presenza di un ospite particolare in studio. Si tratta di Luisa Spagnoli.

Luisa Spagnoli è una donna di bell'aspetto, seria, grande lavoratrice ed un'impeditrice italiana a capo di una ditta di abbigliamento, che ha il suo nome, con oltre 800 dipendenti.

Eppure, per circa dieci minuti, ha parlato di astrologia. Curioso, no?

Ha affermato di appartenere al segno del Leone e di essere ascendente Vergine. Ha chiesto il segno zodiacale a Marzullo (Leone) e ha parlato di come il suo ascendente Vergine ha inciso nella sua carriera: "quando mi fisso riesco a fare tutto quello che voglio".

Sì, questa è una curiosità per gli appassionati di astrologia, ma scommetto che molti altri si staranno domandando.. sì, ma qual è la chicca?

Tempo fa, avevamo parlato dell'inventore della nutella, oggi, invece, ricordiamo chi ha inventato i Baci Perugina.

Luisa Spagnoli dell'intervista, è la nipote dell'omonima Luisa Spagnoli, nata a Sargentini (Perugia) il 30 ottobre 1877 nel segno dello Scorpione.

E' la donna che ha ideato i famosi Baci Perugina (famosi in tutto il mondo, non solo in Italia, come ha rimarcato la giustamente orgogliosa nipote).

E' di Luisa Spagnoli, infatti, l'idea di impastare con il cioccolato, i pezzetti di nocciola che venivano gettati durante la lavorazione dei cioccolatini. Nacque così un  cioccolatino dalla forma irregolare, che ricordava l'immagine di un pugno chiuso, la cui sporgenza racchiudeva un'unica nocciola intera. Fu chiamato per questo "Cazzotto" [1] .

Giovanni Buiton, che, nel 1907, insieme a Luisa Spagnoli, aveva aperto a Perugia, una piccola azienda la Perugina, con quindici dipendenti, non era convinto che fosse una buona idea proporre dei cioccolatini da regalare con il nome di "cazzotti", volle un nome più adatto: il Bacio [3].

Come dargli torto? Chi preferirebbe un cazzotto ad un bacio?

Nacque così il "Bacio" Perugina: un vero e proprio neologismo poiché oggi, nell'immaginario comune, un "bacio" non è più solo il nome di una manifestazione di affetto, ma è anche il nome di un ricco cioccolatino.

 

[1] Luisa Spagnoli

[2] Enciclopedia Treccani: Buitoni

[3] Vedi nota 1

Tags:
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Sabato, 14 dicembre 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner