Il cielo della Vergine
Banner
gossip.png


Gossip delle Stelle è a cura di Silvia Presti

Home Musica Il cielo della Vergine

Il cielo della Vergine

Gossip - Musica e cantanti
Sabato 19 Febbraio 2011 18:30

pink

Il cielo della Vergine è il titolo di una canzone di Marco Masini.

Il cantante è nato il 18 Settembre sotto il segno della Vergine.

Il panorama musicale però è costellato da tante stelle nate sotto il segno della Vergine.

Nell'universo femminile della Vergine brilla Mia Martini (Almeno tu nell'universo, Gli uomini non cambiano e Minuetto) e la sorella, Loredana Bertè, curiosamente nate entrambe il 20 Settembre.

Andrea Bocelli, nato il 22 Settembre, ha portato la sua musica anche all'estero. Il 22 Settembre, però, è una data particolare dato che lo stesso giorno sono nati anche i cantanti Gino Paoli ed Ornella Vanoni, fra l'altro protagonisti di un amore Senza Fine.

Gino Paoli ha dimostrato che quel cielo della Vergine è il Cielo in una stanza.

Non solo Settembre, però.Il mese di Agosto ha dato i natali  ad illustri cantanti come Micheal Jackson (29 Agosto).

Carmen Consoli è nata il 4 Settembre.

anastacia

Anastacia è del 17 Settembre.

P!nk è nata l'8 Settembre.

Liam Gallagher, insieme al fratello Noel (Gemelli), ha creato il gruppo Oasis ed è nato  il 21 Settembre.

Alex Britti nasce il 23 Agosto.

Paola Turci è del 12 Settembre.

Pupo, cantante e conduttore, è dell'11 Settembre.

Ivano Fossati, proprio come Liam Gallagher, è del 21 Settembre.

Giuni Russo è nata il 10 Settembre; il segno zodiacale della Vergine corrisponde alla fine dell'estate, la canzone di Giuni "Un'estate al mare" è rappresentativa.

Freddie Mercury è  del 5 Settembre.

Rita Pavone, il 23 Agosto.

Cesaria Evora, 27 Agosto.

Barry White, il 12 Settembre.

Gabriella Ferri, il 18 Settembre.

Franco Califano, nato il 14 settembre, ricorda nuovamente che la Vergine è un segno di fine estate con il brano "Un'estate fa".

 

Il cielo della Vergine

Sulle spiagge di SETTEMBRE c'è la solita agonia
degli amori di ricambio che domani vanno via
annoiati come cozze siamo razza di città
ci si sveglia a mezzanotte e poi dopo che si fa...
è il CIELO DELLA VERGINE che passa su di noi
un sogno metafisico non essere chi sei...
e invece siamo radioattività
disoccupati avanzi di licei
cresciuti alla filosofia del bar...
non essere chi sei...oh no...non essere chi sei
che faremo nella vita anche niente perché no
siamo barche arrovesciate le scintille di un falò
diventiamo due di SEGNI e buttiamoci in un film
baste credere nei sogni nelle stelle messe lì
nel cielo della Vergine che passa su di noi
l'amore non è un obbligo lo sai non farlo se non vuoi
saremo due dolcissimi robot
compagni di una tenera odissea
invece del brutale elettroshock
di una scopata e via che poi tu non saresti mia
è il cielo della vergine...che passa su di noi
la luna stroboscopica...che incanta i marinai
è LA COSTELLAZIONE DELL'ADDIO 
LA VERGINE che passa su di noi
balliamoci la vita amore mio domani non ci sei
con me domani non ci sei
è il cielo della Vergine che passa su di noi
la luna stroboscopica che incanta i marinai
è il cielo della Vergine che passa su di noi
un sogno metafisico non essere chi sei...

 

Sondaggi

 

 

 

MusicaMusica GossipAstro Gossip

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 24 giugno 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner