La pianta del Capricorno
Banner
zodiaco.png
Home Oroscopo TG La pianta del Capricorno

La pianta del Capricorno

Oroscopo TG
Scritto da oroscopo   
Sabato 31 Dicembre 2011 16:53

pianta-capricornoCome pianta del Capricorno abbiamo voluto sceglierne una importante e maestosa come l’Abete che ben rappresenta il segno zodiacale di persone spesso altrettanto imponenti.

Il Capricorno è rappresentato da una capra con coda di pesce che scala una montagna ripida e ghiacciata: indica la capacità che, le persone nate in questo segno, hanno di affrontare e superare ostacoli ardui e raggiungere posizioni di comando in tutti i settori dell’esistenza.

Nessuno come il Capricorno, domicilio di Saturno, sa ottenere ciò che desidera, per quanto in alto l’obiettivo sia posto.

Con pazienza, duro lavoro e soprattutto con il tempo, il nato Capricorno arriva esattamente dove vuole arrivare.

Gli Abeti appartengono al genere Abies e sono conifere sempreverdi.

Gli abeti più comuni in Italia sono l’Abete bianco e l’Abete rosso, entrambi utilizzati nelle nostre case per festeggiare il Natale (che cade nel segno del Capricorno).

L’Abete è un albero altissimo, raggiungendo i 50 metri, elegante e slanciato, con la sua forma piramidale che svetta verso l’alto.

L’Abete è straordinariamente longevo, la varietà bianca può infatti raggiungere i 600 anni, per non parlare di un esemplare clonale di Abete rosso ritrovato in Svezia, che avrebbe più di 9.ooo anni!!!!!!!!!

Saturno è "anziano", forte, antico. Resistente. Dominante. Spesso freddo, duro, roccioso.

L’Abete rosso è una delle piante più longeve esistenti. Infatti, il suo ambiente naturale è la montagna.

A Natale, sotto il segno del Capricorno, l’abete decorato fa elegantemente mostra di sé in tutte le case… simbolo di qualcosa di più alto al quale dobbiamo anelare.

L'immagine dell'albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un tradizionale tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale e, probabilmente, in seguito assimilato dal Cristianesimo.

Il Capricorno è rispettoso di tutte le culture e di tutte le tradizioni.

L'abete, essendo conifera sempreverde, facilmente richiama il perpetuarsi della vita anche in inverno (periodo di nascita del Capricorno).

Presso molti popoli, in particolare gli Indoeuropei, l'Albero Cosmico rappresenta la manifestazione divina del cosmo.

Il Capricorno rappresenta quindi il miracolo dell'inverno: in questo segno (dal 22 dicembre in poi) le ore di luce iniziano ad aumentare permettendo il ritorno alla vita (che avverrà a primavera).

 

Fonti:

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Sabato, 28 maggio 2022
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda... Non solo, il Creatore ha inviato Suo figlio Gesù Cristo per la noi e lo ha istituito come unica via per la salvezza delle nostre anime.
Abbandona l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore, per mezzo di Gesù. Se vuoi cambiare in meglio la tua vita, umiliati davanti a Dio e prega il tuo Salvatore di aiutarti e le altre cose necessarie ti saranno date in aggiunta. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner