Il fiore del Cancro: l'ortensia
Banner
zodiaco.png
Home Oroscopo TG Il fiore del Cancro: l'ortensia

Il fiore del Cancro: l'ortensia

Oroscopo TG
Scritto da oroscopo   
Mercoledì 29 Giugno 2011 20:11

ortensiaL’ortensia è una pianta orientale, originaria del Giappone.

Le ortensie sono piante dai fusti robusti rese uniche da grandi sfere naturali di tanti piccoli fiori riuniti.

Le ortensie fioriscono principalmente all’inizio dell’estate, festeggiando l'arrivo della bella stagione tanto desiderata durante tutto l’anno.

Sono piante bellissime proprio come le donne del Cancro, segno che nasce nel primo mese dell'estate (sono Cancro i nati dal 21 giugno circa al 22 luglio circa).

Cancro è un segno di acqua, governato dalla Luna.

Acqua e Luna evocano il "principio femminile"; non in senso fisico, ma simbolico; senso materno, protettivo, conservativo, generativo.

Nello stesso tempo, le ortensie temono il sole troppo forte e prediligono i posti ombreggiati.

Le case delle donne del Cancro hanno quasi sempre le tende.

La donna di questo segno, infatti, considera la sua casa un po' come quello che simbolicamente può essere definito il guscio cancerino: lo protegge.

A prima mattina, d'estate abbasserà le tende per proteggere la casa dalla calura del sole.

Dentro la casa, la Cancro, tra l'altro predilige l'ombra, le atmosfere ombreggiate.

E' proprio un poeta appartenente al segno del Cancro (Giacomo Leopardi, nato a Recanati il 29 giugno 1798) a parlare di natura maligna, come quando nella sua opera, lo Zibaldone, osserva la sofferenza dei fiori, i cui petali vengono bruciati dai raggi del sole estivo.

Eppure, le donne del Cancro, come anche i maschi del segno, ma in misura minore, passano volentieri (o passerebbero se potessero) intere giornate a prendere il sole in spiaggia, al mare.

Non dimentichiamo che le ortensie hanno bisogno di molta acqua e che il Cancro è il primo segno d’acqua, l'acqua dei sentimenti…

Verso sera e con la giusta dose di umidità le ortensie riprendono vigore e mostrano tutto il loro fascino.

Potremmo dire che sono quindi fiori lunari, come il Cancro che è appunto governato dalla Luna..

Le ortensie possono essere di diversi colori, che vanno dal bianco al rosa al lilla, ad un'incantevole blu in cui il colore varia a seconda dell’acidità del terreno.

In questo senso, possiamo ancora una volta associare la pianta al segno Cancro, che assorbe l’atmosfera emotiva del mondo circostante e restituisce un volto diverso.

Proprio come la Luna, le grandi famiglie di ortensie addolciscono la nostra estate con la loro presenza.

Proprio come il Cancro che meglio di chiunque altro sa creare un senso di accoglienza e dare senso alla parola presenza.

Un consiglio per le donne Cancro, ma valido anche per l'uomo del segno. Molti non ne avranno bisogno perché lo sanno già.

Le ortensie di propagano per talea.

Significa che quando termina la fioritura, a estate inoltrata, si possono prelevare punte dei rami fioriferi (dette talee) di circa 15 centimetri e piantarle. Da un piccolo rametto, prenderà vita una nuova pianta.

Una nuova pianta destinata a metter radici. E' il miracolo della vita, la magia del Cancro...

Molte donne Cancro hanno piacere ad effettuare questa pratica e restano affascinate dalla riproduzione per talea.

Così, spesso, i loro balconi sono i più rigogliosi della zona. Noi consigliamo a tutti i Cancro di piantare una talea di ortensia.

Se non porterà fortuna, sarà comunque un'esperienza appagante.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Martedi, 11 dicembre 2018
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner