Toro a tavola
Banner
toro.jpg
Home Toro Toro a tavola

Toro a tavola

Toro

Toro e cucina

I nati nel segno del Toro, dominati dall'influsso dell'elemento terra, spesso sono di grande appetito e provano un vero amore per il buon cibo e la buona tavola, compresa la compagnia e, ovviamente, le bevande.

Al contrario, detestano essere disturbati quando mangiano; alcuni arrivano a considerare la tavola di un rito "sacro". Guai a far saltare o ritardare il pasto di un Toro.

Il cibo è infatti uno dei piaceri della vita che questo segno, dedito al lavoro ma guidato da Venere, apprezza particolarmente.

Anche il cuoco del Toro non è da meno.

"Cucinare è come amare…o ci si abbandona completamente o si rinuncia"

Herriet Van Horne (Toro)

All'elemento terra, infatti, sono direttamente riconducibili i sensi, ed in questo caso il sapore, ma non solo.

Il Toro a tavola darà anche importanza al tatto (quindi alla consistenza del cibo, preferendo di norma i cibi più "solidi") e soprattutto all'olfatto.

Ben poche cose, saranno più invitanti per un Toro, di un piatto con un buon profumino.

Spinto da questa passione, il bambino del Toro dovrebbe apprendere fin da piccolo a non esagerare con i pasti. In particolar modo, la bambina di questo segno che, da donna, se non bene educata, potrebbe ritrovarsi in un conflitto perenne con la dieta.

A tal proposito, si è soliti distinguere Toro da Toro in base alla loro corporatura. Possiamo, infatti, evidenziare due tipi di Toro, anzi tre: Toro con il collo sottile, Toro con il collo grosso e Toro con il collo normale.

I primi vengono detti Toro autorepressi e non hanno un buon rapporto con il cibo. Cioè vivono con esso una specie di odio e amore.

Da un lato, lo desiderano, mentre, dall'altro, sanno che, cedendo all'istinto, potrebbero esserne travolti e per questo lo tengono lontano. Tuttavia, questo non è affatto detto. Infatti, il Toro ha spesso un ottimo metabolismo e può restare magro anche quando ha molto appetito.

Mangia tendenzialmente molto, ma non in modo vorace.

Poiché, gli piace mangiare, tende infatti ad assaporare e, ciò, contribuisce ad una sana digestione (la prima digestione avviene in bocca con la masticazione) ed una sana assimilazione.

E' però vero che il Toro è un segno che ama tenere tutto sotto controllo e che teme ciò che sfugge al suo controllo.

Ci sarebbero poi, da contrapporre ai Toro a collo magro, i Toro "a collo largo" o autoindulgenti, che, invece, sanno permettersi e perdonarsi ogni eccesso alimentare.

I Toro a collo "normale", sarebbero quelli che invece riescono ad avere un rapporto di equilibrio con il cibo.

Tuttavia, tranne in casi di eccezione, tutti i Toro tendono a tenere sotto controllo la regolarità della loro alimentazione ed a mangiare in orari regolari. Difficilmente un Toro non sa quando è ora di pranzo o ora di cena.

Come tutti sanno, inoltre, la cucina, è la zona della casa preferita dalla signora e dal signor Toro che provvederanno a tenerla sempre accessoriata e con un frigor ben rifornito.

Se il Toro ne avrà la possibilità, non disdegnerà di possedere una ricca cantina.

Il tipo Toro tenderà a una certa monotonia alimentare, prediligendo alimenti proteici o grassi (salumi e formaggi) e comunque manifesterà una tendenza a preferire i cibi genuini ed i sapori di una volta.

Talvolta, però, il nostro Toro non mancherà di stupirvi con qualche novità e qualche improvvisazione. Tenderà, inoltre, a guarnire ed impreziosire i suoi piatti con qualche ritocco gustoso, aggiungendo un raffinato patè di olive alla spartana piadina speak e brie, fino ad arrivare a gradire un spennellata di crema di zola, noci e miele sull'isalata belga.

Oppure, se dedito alle raffinatezze della cucina, si saprà lanciare in semplici delizie gastronomiche, avvolgendo un formaggio caprino nella carne salada, con aceto balsamico e olio extravergine di oliva, guarnito da erba cipollina.

Al Toro si consiglia di utilizzare il sale rosa dell'Himalaya.

Gradirà comunque la mozzarella di bufala, e tutti i sapori intensi e densi.

Come frutta preferirà i frutti di bosco e frutta di stagione in genere. Amante delle fragole.

Ai dolci, spesso, i Toro, preferiscono il salato. A meno che non si tratti di un "ciambellone" o una torta con la marmellata della nonna proprio ai frutti di bosco.

Prediligerà, inoltre, la possibilità di tenere in bocca più sapori contemporaneamente, ed allora vedrete il Toro alle prese con una classica "doppia forchettata" grazie alla quale, con un unico boccone, potrà gustare insieme due sapori una patata al forno e un pezzo di carne in un'unica velocissima forchettata!

Qui puoi votare i piatti preferiti dal Toro

Tags:
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Sabato, 19 gennaio 2019
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner