Opposizione
Banner

Astrologia

Home Opposizione

Opposizione

Astrologia

Opposizione

L'opposizione è una situazione (aspetto), di solito sfavorevole o negativa, che si forma fra due o più pianeti sulla ruota dello zodiaco. C'è opposizione quando due pianeti, sullo zodiaco, formano un angolo di 180 gradi (cioè sono distanti sei segni zodiacali), con uno scarto di tolleranza compreso tra + e - 9°.

Tuttavia, in astrologia, il significato di questo aspetto è duplice, in quanto, se da un lato, indica tensione fra energie planetarie che vanno in direzione opposte, dall'altro rappresenta un'occasione di scambio reciproco tra energie.

Infatti, i segni zodiacali opposti tra loro (Ariete opposto a Bilancia - Toro opposto a Scorpione - Gemelli opposto a Sagittario - Cancro opposto a Capricorno - Leone opposto ad Acquario - Vergine opposta a Pesci) presentano caratteristiche opposte, ma anche complementari e stimolanti: tra segni opposti, gli elementi sono sempre in armonia (a differenza di quanto avviene tra segni in quadratura).

Infatti, si forma opposizione tra segni di fuoco e segni di aria (Ariete/Bilancia e Leone/Acquario e Gemelli/Sagittario) oppure tra segni di terra e segni di acqua (Toro/Scorpione, Vergine/Pesci e Capricorno/Cancro). Cioè tra elementi in armonia reciproca.

In definitiva, il significato dell'opposizione è quello di una grande fatica necessaria per superare un grande ostacolo.

L'opposizione si verifica quando due o più astri si trovano in posizione opposta sulla ruota dello Zodiaco, formando un angolo di 180 gradi (con uno scarto di + o - 9°).
Quindi, affinchè si verifichi questo aspetto, non è necessario che i due astri siano nel segno zodiacale opposto, ma è sufficiente che la loro distanza sia di 180° (con uno scarto di + o - 9°).

Ovviamente, se due pianeti si trovano in due segni opposti, è più probabile che si possa verificare un'opposizione.

 

Opposizione: aspetti tra pianeti

Esempio n.1

Come possiamo osservare in questo esempio, il pianeta Giove si trova nel segno Ariete in opposizione al Sole in Bilancia.

Tra i due astri, infatti si forma un angolo di 180°.

In questo caso, Giove si trova al centro del segno Ariete (grado 15 dello Zodiaco), mentre il Sole si trova nel centro della Bilancia (15° della Bilancia e 195° dello Zodiaco).

Quindi, tra Giove e il Sole si forma un angolo di 180° (195°-15°=180°).

Esempio n.2

Opposizione apparente

 

 

In questo esempio, Giove, ai primi gradi dell'Ariete (5°) e il Sole, agli ultimi gradi della Bilancia (25°), pur trovandosi su due segni dello zodiaco opposti (Ariete e Bilancia sono opposti), non sono in opposizione.

Infatti, la loro distanza angolare è di 200°: grado 205 dello Zodiaco (25° della Bilancia) - 5° (Ariete) = 200°

Una distanza superiore ai 180° (escluso lo scarto di tolleranza) richiesti per l'opposizione.

Intensità dell'opposizione

Con una distanza di 180° esatti si verifica un'opposizione al massimo della sua intensità. A mano a mano che i pianeti si avvicinano tra loro alla distanza di 180° gli effetti dell'opposizione si intensificano; viceversa, quando i pianeti si allontanano gli effetti si riducono sino a scomparire.

Gli aspetti, infatti, possono essere forti ed avere una tolleranza fino a +-3° tra loro oppure deboli ed avere una differenza maggiore di 6° (fino ad un massimo di 9°). Ciò comporta che l'influenza di un certo aspetto è più o meno incisiva.

 

Torna ad AstrologiaAstrologia zodiaco oroscopo

 

Commenti  

 
+3 #1 AstrologiaGiovanni 2014-01-27 01:33
E'spiegato molto bene evidentemente tanto dettagliato e specifico
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Mercoledi, 1 dicembre 2021
✝ IMPORTANTE Avviso ai lettori ✝

informazioni-su-oroscopi

AVVISO di navigazione per gli utenti interessati all'oroscopo  Qui troverai l'oroscopo del mese e dell'anno, ma abbiamo deciso di eliminare molti strumenti e spiegazioni.

Chi cerca l'oroscopo vorrebbe capire meglio sia la situazione che sta vivendo sia come andrà nel futuro prossimo o anche come saranno le prossime annate. Conoscendo il futuro puoi sapere quando è bene investire, quando è bene vendere, iniziare una storia d'amore... tutto quello che ti pare...

Tuttavia, sappi che non ti servirà a nulla perché chi ha creato i pianeti e dato ordini al tempo non permetterà che tu abbia più di quanto ti spetta, che è quanto ha stabilito per il tuo bene.
La società moderna ci insegna a fare la furbata, ma poi paghi pegno... non si può uscire dalla porzione che ti è stata assegnata, non avrai una fetta di torta in più, perché c'è un Dio nel cielo che non lo permette... chi ha creato tutte le cose non lo permette... quindi... se sei su questo sito sei abbastanza intelligente da capire che se un astro influenza la tua vita è solo perché esiste ed è vivente chi ha creato questo astro... il compito di una persona saggia è quindi quello di rendere grazie al Creatore e non certo rivolgersi agli astri sperando di passare oltre alla Sua volontà cercando il sostegno astrale. Sta, invece, scritto in Giovanni 3:27: "l'uomo non può ricevere cosa alcuna, se non gli è data dal cielo".
Il consiglio quindi è quello di abbandonare la strada malvagia e di lasciar perdere l'oroscopo, la divinazione e tutto quello che riguarda la previsione degli eventi, perché il futuro deve essere amministrato solo dal Creatore e quando gli uomini si mettono in mezzo fanno solo grossi danni... soprattutto a se stessi!!! perché l'uomo che pensa di fare qualcosa senza l'aiuto del Creatore è destinato a fallire ed a mandare in rovina se stesso e tutto ciò che lo circonda...
Lascia perdere l'oroscopo e avvicinati al tuo Creatore. Gesù disse: chiedi e ti sarà dato, quindi non c'è davvero bisogno di rivolgersi ai pianeti. Abbi fede.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner